13510588_10210244840305876_1649166771_n

Il vento va, poi ritorna

Autrici che ci assomigliano.

 

“E’ la quindicesima casa.”

 

***

 

“E dove andrò adesso? Dove rifugerò il corpo mio, e l’Autrice, e il cane, il bambino con la palla e i Dickens, Morante, Wodehouse, la Mansfield?”

Va bene, non ci voglio pensare. E poi ho mangiato il salmone (pesante) ma domani (lunedì) devo dare una risposta alla mediatrice. Prendere o no, quella casa?

Dio, comincio con la lagna. E sì che a tutt’altro inviterebbe il sole giallo bello nel cielo azzurro con qualche nuvoletta bianca, e il tetto rosso che vedo da questa finestra che sa di cartoni animati. Piccola, che potrebbe essere di zucchero e pasta di mandorle. Da questa casa che ho amato nonostante il disordine. Vi sto parlando.

Ebbene, caro Lettore, è a te che mi appello. Perché sto per cambiare casa per la quindicesima volta nel mio 36eiesimo anno di vita, e mi sono per la 100 volta innamorata.

Potresti darmi tu una soluzione? Che ne so, scrivermi…e non dirmi, semplicemente, ‘Problema!’ ”

 

 

  •  
  •  
  •