foto_597067_550x340

Borg vs McEnroe

All’epoca, la storica partita attorno a cui ruota questo film (finale di Wimbledon 1980) non la vidi, forse perché, avendo giocato (controvoglia) a tennis, lo consideravo lo sport di mio padre, con cui avevo rapporti pessimi, se non disastrosi. Lui che, grazie al fatto di essere diventato Giudice Arbitro Internazionale, ci diede pure (come famiglia) l’opportunità, mi pare proprio a Roma, di stringere la mano a Biorn Borg. Il campione, come molti altri del settore, a me sembrò solo “uno un po’ sovraesposto”, oltre che “montato dal mercato del capitale”. Stasera ho visto, per la prima volta, un evento sportivo che mi mancava, una bellissima partita. “Le parole del tennis” dice una voce fuori campo all’inizio, “sono le parole della vita. Servizio, set, fuori, gioco”. Che è vero, ci ho fatto caso per la prima volta. La regia è di Janus Metz, in sala da giovedì 9 novembre.

  •  
  •  
  •